La nuova campagna Luciana Mosconi: bontà e impegno ambientale

Un anno fa Luciana Mosconi aveva annunciato l’inizio di un percorso: l’ Accordo Volontario con il Ministero dell’ Ambiente per ridurre la CO2 prodotta lungo durante le fasi di vita della pasta per combattere così gli sconvolgimenti climatici del Pianeta. Oggi l’ ambito riconoscimento è stato concretamente ottenuto. Il tema della sostenibilità è prossimo a  diventare popolare, “mainstream”.   Secondo nuove indagini di mercato almeno 3.000.000 di famiglie in Italia sono disposte a pagare qualcosa in più per acquistare prodotti legati seriamente all’impegno ambientale. Addirittura nel caso di Luciana Mosconi il prodotto non avrà alcuna upgrade di prezzo. Quest’anno, quindi,  l’arma strategica del pastificio di Matelica si chiama “Certificazione Ufficiale del Ministero dell’Ambiente” che attesta l’allineamento di un impegno green secondo i protocolli di Kioto.  E’ questo un grande vantaggio competitivo che integra ed esalta la forza dei tradizionali plus dell’azienda:  il grano migliore, le uova più fresche, l’impasto “lento”, la sfoglia senza pressatura meccanica, l’ essiccazione lentissima. La campagna stampa sarà declinata in due versioni: una per il grande pubblico,  sulle maggiori testate del Gruppo Mondadori e di Cairo Editore e l’altra per addetti ai lavori e il pubblico “colto”. Agenzia Gruppo Rem, Art Director Carlo Torcelli. Copywriter e Strategic Planner Raffaele Mazzei.